News

Addio Chiara, stroncata a 28 anni da un malore improvviso mentre era a telefono

Skip to content

Grandeinganno

Grandeinganno

Sono tanto semplici gli uomini e tanto obbediscono alle necessità presenti, che colui che inganna troverà sempre chi si lascerà ingannare. (Niccolò Machiavelli)

È mistero sul caso di Chiara, ricercatrice riminese di 28 anni morta in Inghilterra in circostanze poco chiare: la giovane stava infatti parlando al telefono quando all’improvviso ha perso i sensi ed è svenuta.

Giunti sul posto, gli operatori sanitari non hanno potuto fare nulla per salvarla.

“Chiara, Chiara…”, ha continuato a gridare la sua amica al telefono. Ma Chiara non parlava e non si muoveva. Non riusciva più a reagire.

Il suo cuore all’improvviso ha smesso di battere, e quando i sanitari e la polizia sono arrivati nella sua casa per lei non c’era più nulla da fare.

Malori improvvisi

Leave a Reply

Your email address will not be published.