News

Due giorni dopo il vaccino, 14enne entra in coma e poi muore in ospedale. Aperta un’inchiesta

La giovane ha ricevuto la seconda dose di vaccino Pfizer, in data 17 agosto. L’ Asl ha disposto l’autopsia, per verificare le cause della morte.

Il giorno dopo, il 18, lamentava malessere e dolori, forti. Per questo, è stata visitata da una guardia medica che ha riscontrato un gonfiore all’occhio. Il 19 agosto, si è recata, nella mattinata, presso l’ospedale di Tricase, per sottoporsi ad una visita oculistica e a una prima Tac, all’esito della quale non sono state riscontrate particolari problematiche. Dopo una seconda Tac, effettuata nel pomeriggio, sarebbe emersa la presenza di una forma tumorale.

Le condizioni di salute della ragazza, però, sono precipitate ed è entrata in coma irreversibile. Il giorno dopo, il 20, è stato disposto il trasferimento nel reparto di terapia intensiva dell’ospedale Giovanni XXIII di Bari, dove la 14enne è morta nella mattinata di ieri.

Secondo quanto sostenuto dal personale medico dell’ospedale barese, il decesso si sarebbe verificato a causa di una forma di meningite. I familiari nutrono però delle perplessità in merito, poiché la ragazza aveva fatto il vaccino.

Il padre della 14enne chiede che sia fatta chiarezza sull’accaduto e che venga verificata una possibile correlazione tra l’aggravarsi delle condizioni di salute della ragazza (fino al decesso) e la somministrazione del vaccino anti-covid.

Dopo vaccino

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *