News

Firenze: immigrato armato frantuma i vetri di un’auto in centro – il Video

Firenze – Il caldo si fa sentire. Oggi lo svitato di turno è un immigrato che, dopo essere salito sul tettino di un’auto in pieno centro storico, ha pensato bene di mandare in frantumi i vetri a suon di paletto stradale. Il signore in questione, vestito in bianco-nero (e già per questo poco gradito in città), a giudicare dai cinque minuti di video girati da un cittadino, proprio tutte le connessioni neuronali apposto non doveva averle.

Due poliziotti, con grande professionalità, hanno dapprima cercato di calmarlo parlandogli gentilmente. Purtroppo l’eroe di San Giovanni non voleva inganni, e di italiano, ho il sospetto, non capiva una mazza. Ballando il tip-tap sul tettuccio di una bella vettura ha dato spettacolo salmodiando in un idioma incomprensibile, alternando le riflessioni nella lingua madre a colpi ben assestati ai lunotti della vettura. Prima ho sistemato la prua, poi si è dedicato alla poppa.

Proprio quest’ultima gli è stata fatale. Il paletto stradale con tanto di base si è comodamente adagiato nello spazio dove un tempo faceva bella mostra di sé il lunotto posteriore. Gli agenti sono stati lesti ad agguantarlo mentre tentava una improbabile fuga. Sbattuto a terra, non si è dato per vinto, ed ha cercato di passare dal tip-tap alla break dance. Ma ormai lo spettacolo era finito, non scattano gli applausi, le manette sì.

Il pubblico sembra aver gradito a metà. I critici presenti si sono spaccati tra coloro che si preoccupavano per le gracili braccine dell’africano – fino a tre minuti prima mi pare funzionassero pure troppo, tanto da preoccuparsi non ce lo vedo -, e coloro che avrebbero gradito sentire il suono prodotto dalla capoccia riccioluta sbatacchiata sulla facciata del palazzo.

Calato il sipario, dal tettino di un’auto è passato ai sedili posteriori di un’altra. Accompagnato da due signori di blu vestiti.

Ciao eroe.

Leggi anche: Il libro: “Hitler e Mussolini. Lettere, documenti, intercettazioni telefoniche”

www.facebook.com/adhocnewsitalia

www.youtube.com/adhoc

Tweet di ‎@adhoc_news

SEGUICI SU GOOGLE NEWS: NEWS.GOOGLE.IT

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *