News

Firenze, sensi unici pedonali per salvare il Natale dal Capodanno

Grandi manovre sono in atto a Firenze per salvare il Natale: mascherine anche all’aperto in centro e sensi unici pedonali in via Calimala e Calzaiuoli, garantiranno la nostra sicurezza. Nardella ha trionfalmente annunciato il varo di cotali eccezionali provvedimenti per lo «shopping sicuro»; l’ordinanza è valida fino a Capodanno.

Da Palazzo Vecchio fanno sapere che – seppur non obbligatorio – è consigliato anche indossare scarpe invernali o, in alternativa, camminare con una catena in tasca. Se nel centro cittadino si dovessero formare banchi di nebbia, poi, è obbligatorio raddoppiare la distanza di sicurezza: da 1,8 metri a 3,6 metri. Questo per evitare possibili tamponamenti tra pedoni.

Interviste sicure durante lo shopping di Natale

A svolgere le rituali interviste natalizie è stata inviata la giornalista Greta Beccaglia. Essendo fortemente esposta ai tamponamenti, la Beccaglia, sarà autorizzata a intervistare contromano. Per lei la Giunta comunale ha rilasciato uno speciale nulla osta: il TamPass.

Nonostante lo zelo del nostro amato Sindaco, tuttavia, fatta la legge trovato l’inganno. Gli abusivi, fiore all’occhiello dell’amministrazione cittadina, si sono già organizzati per lucrare sul transito pedonale. Da domenica, infatti, sono attivi i Vu Passà.

Lo struscio da shopping natalizio fiorentino è gestito da una capillare rete di africani specializzati negli spostamenti. Forti della loro esperienza di migranti, infatti, si prestano a sbrogliare gli ingorghi di pedoni verso corrispettivo.

Anche la Polizia Municipale è impegnata nel difficile compito di seguire lo scorrere del senso unico pedonale. Serrati i controlli, grazie ai quali è stato possibile fermare i primi furbetti del passeggino. Una signora è stata, infatti, multata per aver tentato un’inversione a U su via Calzaiuoli; nell’affollata via Calimani, invece, a due ignari turisti sono state sequestrate le scarpe. Camminavano contromano da oltre 30 metri.

Raccomandazioni sindacali

Dario Nardella, in una conferenza stampa tenutasi stamattina, ha poi voluto sottolineare nuovamente l’importanza di indossare le mascherine catarifrangenti in caso di tamponamento pedonale e quello dell’utilizzo delle braccia come indicatori di direzione.

Mi raccomando, non sorpassate in curva gli altri pedoni e ricordatevi sempre di rallentare l’andatura a 2 km/h in caso di pioggia.

Buon Natale 2021 a tutti…

Leggi anche: https://www.adhocnews.it/sap-noi-sui-bus-a-controllare-il-green-pass-i-criminali-liberi-per-strada/

www.facebook.com/adhocnewsitalia

SEGUICI SU GOOGLE NEWS: NEWS.GOOGLE.IT

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *