Blog

Riflessi New Past: il passato che si proietta nel futuro

A New Past, un design che riscopre il passato, proiettato verso il futuro

In occasione della Milano Design Week 2021, nel flaghsip store milanese, appositamente rinnovato, Riflessi presenta A New Past, un allestimento dedicato alle novità di prodotto, dove suggestioni stilistiche ispirate al design del passato incontrano una particolare senibilità nei confronti del nostro presente e futuro. L’obiettivo è quello di mostrare i primi risultati di un lungo percorso verso la sosteniblità ambientale, fatto di nuovi provvedimenti concreti e scelte consapevoli, sopratutto nella scelta delle materie prime. Tra queste spicca l’introduzione di Green, un nuovo tessuto formato al 100% da scarti di fibre, filati e tessuti in polipropilene. Il materiale viene proposto in diverse colorazioni e risulta particolarmente morbido al tatto.

Riflessi design week: specchi, tavoli e sedute, parte di un arredo “ideale”

Firmato da Andrea Lucatello, è uno specchio importante dalla forma sagomata con cornice specchiata tridimensionale, realizzata con la tecnina della fusione. La sueprficia assume bombature e curve sinuose che ricordano le sponde di un lago.Il nome richiama il potere evocativo di questo elemento, che come uno specchio d’acqua, riflette l’esteriorità e l’interiorità di chi si trova davanti. Con un corner interamente dedicato, Riflessi presenta in anteprima una collaborazione con Falconeri, Intrecci di cashmere e luce: una selezione di arredi rivestiti di prezioso cashmere dove il design incontra l’altissima qualità dei filati Falconeri. Alla base di questa collaborazione vi è la condivisione della ricerca di pezzi unici, e l’importanza del know-how made in Italy. Un connubio perfetto tra innovazione e sartorialità.

Leggi anche: Talenti alla Design Week tra minimalismo e sostenibilità

Grandissima novità di quest’anno è Sabino, una nuova serie di tavoli unica nel suo genere, che si caratterizza per un basamento centrale metallico con lavorazione a diamante. Con questa new entry, l’azienda fa un ulteriore passo nel mondo del design sartoriale: come un abito al quale nel tempo si possono modificare le parti per adattarlo ai propri gusti e necessità, il pilastro della base Sabino può essere “sfoderato” e rivestito con un nuovo involucro con finiture e colori differenti. Infine, Riflessi partecipa al supersalone con uno spazio diviso in tre moduli dove si alternano espositori di ispirazione museale e nicchie concepite come piccoli palcoscenici, con il fondale rivestito da eleganti tende in velluto blu. Tavoli e sedie ben riconoscibili fanno parte di un arredo ideale dell’estetica del marchio. Nelle nicchie invece si alternano scenografie con le madie e le consolle best-seller del brand. Completano il set una selezione di chanderlier e specchi delle collezioni evergreen del marchio.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *